fbpx
Back to top

a|podcast. Finanza d’impatto: nasce una nuova area di attività in Avanzi

Questo episodio di a|podcast dedicato a un’importante novità nel mondo Avanzi: la nascita di una nuova area di attività dedicata alla finanza d’impatto guidata da Alessandro Messina, economista ed ex DG di Banca Etica.

Grandi novità in casa Avanzi: abbiamo annunciato la nascita di una nuova area di attività, dedicata alla finanza d’impatto, guidata da Alessandro Messina.

Questa novità si inserisce all’interno del piano strategico di crescita triennale approvato all’inizio del 2022, che prevede tra le altre cose un raddoppio in termini di volumi e di team.

Abbiamo approfondito questo tema in una tavola rotonda con il CDA di Avanzi al completo e insieme alla new entry Alessandro, che ci ha condiviso i principali obiettivi e destinatari di questa nuova area e come questa supporterà e crescerà insieme alle altre già esistenti.

Perché dotarsi di un piano strategico triennale? E da dove nasce l’idea di approcciarsi alla finanza d’impatto?

Abbiamo sempre pianificato l’attività di Avanzi focalizzandoci sul breve periodo, ma in questi 25 anni Avanzi è cresciuta e ad oggi conta circa 40 collaboratori. Ad essere cambiato è anche il contesto esterno e per questo motivo abbiamo ritenuto fondamentale pianificare con più largo respiro.

Per quanto riguarda il tema della finanza d’impatto, invece, per noi era una delle strade più naturali da intraprendere, perché da sempre intendiamo la finanza come abilitatore di processi di cambiamento, una cassetta degli attrezzi molto articolata che se usata con sapienza può aiutare davvero le organizzazioni a fare impatto.

Non vi anticipiamo altro, vi lasciamo alle parole dei nostri ospiti: Davide Dal Maso, Matteo Bartolomeo e Davide Zanoni, partner Avanzi, ed Alessandro Messina. Buon ascolto!

Ascolta l’intervista integrale nell’ultimo episodio di a|podcast.

Tutti gli episodi di a|podcast sono disponibili su Spotify.

 

d
Follow us