fbpx
Back to top
Avanzi diventa S.p.A.

Avanzi si trasforma: diventa S.p.A. e società benefit

Avanzi muta nelle cose in cui crede.
Lo scrivevamo ormai un anno fa e lo ribadiamo oggi con questa notizia: Avanzi diventa Società per Azioni.

Un punto di arrivo e ripartenza che segna un viaggio iniziato 24 anni fa. Una sfida importante che avvera il gioco di parole che ci accompagna da sempre: il nostro payoff, infatti, recita Sostenibilità per Azioni, un riuscito jeu de mots di sostanza che rimanda già all’acronimo S.p.A..

Ora siamo formalmente una S.p.A., una scelta voluta per dotarci di uno strumento in più per realizzare sostenibilità e impatto, le due parole chiave che incarnano i nostri valori fondativi e il nostro sguardo verso il futuro.

I quattro soci fondatori, Davide Dal Maso, Carolina Pacchi, Matteo Bartolomeo e Davide Zanoni hanno celebrato il passaggio societario lo scorso 29 settembre in una assemblea ibrida, digitale e in presenza. Spirito dei tempi.

Affrontare il passaggio societario ha avuto un senso preciso: confermare l’intenzione di espansione e consolidamento di Avanzi che in questi anni ha generato un vero e proprio arcipelago di realtà che fanno della sostenibilità e dell’impatto il proprio spazio vitale. La maggior parte di esse convive all’interno dell’Avanzi Coworking, a Milano, un vero e proprio distretto dell’innovazione sostenibile.
La nostra storia lo testimonia e racconta per noi.

Per Davide Dal Maso, già Presidente e ora Amministratore delegato della S.p.A., è un passaggio di un percorso di crescita.

 

 

Carolina Pacchi è docente al Politecnico di Milano ma ventiquattro anni fondava Avanzi. Per questo abbiamo voluto riavvolgere insieme a lei il nastro del ricordo, fino a tornare a spiegare il perché del nome della società.

 

Una S.p.A. per affrontare una nuova spinta espansiva, che caratterizza da 24 anni la nostra azione. E con un forte senso di partecipazione, come ci racconta Matteo Bartolomeo, Partner di Avanzi.

 

Infine, Davide Zanoni, che nella nuova compagine sarà Presidente della S.p.A.: “Una società aperta ai collaboratori e agli investitori, perché vogliamo potenziare la nostra capacità di fare, di agire e sporcarci le mani senza più limitarci all’ambito della consulenza.”

d
Follow us